Archivio tag: ANKF

All Nippon Kyudo Federation – Federazione giapponese di kyudo

Primo seminario nazionale della Associazione Italiana per il kyudo.

AIK kyudo seminar 2011

AIK kyudo seminar 2011

 

Il 19 e 20 novembre scorsi ho partecipato al primo seminario nazionale italiano organizzato dalla Associazione Italiana Kyudo, svoltosi a Nepi (VT). Il seminario, ospitato dall’Accademia Placido Procesi per il Kyudo e lo Iaido, si è svolto sotto la guida degli Shogo italiani e ha visto la partecipazione di 19 kyudojin, sia praticanti lo stile shomen che shamen, provenienti da tutta Italia. Il seminario è stato incentrato sullo studio del taihai ANKF.

Il taihai ANKF, contrariamente a quanto molti ritengono, non è una cerimonia. Si tratta di un modo codificato di muoversi all’interno del dojo che permette ad arcieri di tirare insieme indifferentemente dallo stile praticato.

Veder praticare insieme arcieri di diverse scuole e praticanti diversi stili di kyudo è stata un’esperienza molto positiva e istruttiva. La pratica del secondo giorno si è svolta in wafuku (kimono giapponese). La giornata si è aperta con una cerimonia di apertura svolta dal Presidente in carica dell’Associazione Italiana Kyudo, seguita una cerimonia della scuola Heki Ryu Isai Ha.

Approfondimenti:

2011 American Kyudo Seminar

Dal primo di agosto al cinque di agosto si è svolto a Northfield, Minnesota, la sedicesima edizione del seminario americano di kyudo. Dopo aver partecipato al seminario europeo di Parigi, avevo una certa curiosità su come il seminario americano si sarebbe svolto e ho quindi cercato qualche informazione su internet. A giudicare dalle foto che ho trovato il dojo sembra allestito molto bene. Nell’area dello shajo è stato addirittura posato una pavimento in legno, cosa che non mi era mai capitato di vedere in dojo allestiti in palestre.

Il seminario si è svolto secondo il seguente programma:

  • lunedì 1/8/2011: seminario avanzato  (possessori di 4° dan e superiori)
  • da martedì 2 a giovedì 4 agosto 2011: seminario per tutti i livelli
  • venerdì 5/8/2011: esami dan ANKF

 

I partecipanti in totale sono stati 135 provenienti da: Stati Uniti, Argentina, Brasile, Canada e Messico.

Questi sono i Sensei giunti dal Giappone per l’evento:

  • Iijima Masao Sensei, Hanshi Hachidan, della federazione di kyudo di Tokyo
  • Satake Mariko Sensei, Hanshi Hachidan, della federazione di kyudo di Wakayama
  • Kubota Kiyoshi Sensei, Hanshi Hachidan, della federazione di kyudo di Ibaraki

A giudicare dal numeri di promossi sembra che anche in America la commissione d’esame sia stata piuttosto selettiva. Ciò potrebbe indicare che effettivamente si vada verso una equiparazione dei criteri di giudizio applicati all’estero con quelli applicati in Giappone.

Questi i risultati dell’esame

  • 1  nikyu
  • 25 ikkyu
  • 32 shodan su 58 candidati (55%)
  • 12 nidan su 15 candidati (80%)
  • 3  sandan su 13 candidati (23%)
  • 2  yondan su 18 candidati (11%)
  • 2  godan su 10 candidati (20%)

Nel corso dell’evento si è anche svolta una competizione. Questi sono i primi classificati (su un totale di 8 frecce)

Primi tre classificati nel gruppo fino a Nidan:
  1. Yukiko Itokawa (7 centri su 8 tiri)
  2. Audrey Yang (4 centri su 8, e vincitrice dello spareggio)
  3. Cesar Ortiz Rojas (4 centri su 8 tiri)
Primi tre classificati nel gruppo Sandan e superiori
  1. Fumiko Takada (5 centri su 8 e vincitrice dello spareggio)
  2. Eric Ruth (5 centri su 8 tiri)
  3. David Boswell (4 centri su 8 e vincitore dello spareggio con altri due che avevano totalizzato 4 centri)

Complimenti ai vincitori, a chi ha superato l’esame e agli organizzatori dell’evento.

DSC_0341DSC_0342DSC_0343DSC_0344DSC_0347DSC_0348
DSC_0351DSC_0355DSC_0357DSC_0362DSC_0363DSC_0373
DSC_0374DSC_0375DSC_0377DSC_0378DSC_0379DSC_0381
DSC_0385DSC_0395DSC_0399DSC_0400DSC_0403DSC_0404

2011_MN_kyudo_seminar, un set di michael_k000 su Flickr.

Esami dan di kyudo di Parigi – I risutlati

Risultati dell’esame di kyudo e confronto con l’edizione del 2010

DanTotalePromossiPercentuale% Amburgo 2010Differenza %
Shodan20317888100-12
Nidan1268467100-33
Sandan143282028-8
Yondan8591126-15
Godan545912-3
Rokudan201511-6
Renshi40130+3

Anche l’edizione di quest’anno degli esami dan di kyudo è stata archiviata. L’esame è stato caratterizzato da un numero particolarmente elevato di partecipanti: in  totale ben 671. L’evento si è aperto il pomeriggio del 15 luglio con gli esami per il terzo dan. Il 16 luglio si sono svolti gli esami per il primo e secondo dan. Nella giornata conclusiva del 17 luglio si sono infine svolti gli esami per il quarto, quinto sesto dan e per il titolo di renshi. La commissione d’esame, come si può vedere dalla tabella sottostante, è stata molto selettiva, anche rispetto all’esame di Amburgo dello scorso anno che si era svolto con modalità simili a quelle di quest’anno.

Ottima e precisa l’organizzaione della federazione francese. Ottima anche la location dell’evento, situata il pieno centro di Parigi e facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. La struttura utilizzata è un centro sportivo universitario e la palestra dove è stato allestito il dojo era dotata anche di un ampia gradinata per gli spettatori, che è stata gremita nel corso di tutta la durata dell’evento.

Parlando con diversi partecipanti all’evento ho avuto la sensazione che, rispetto alla tradizionale formula che prevedeva lo svolgimento del seminario prima dell’esame almeno in Europa divenuta ormai tradizione, lo svolgimento del solo esame non sia risultato particolarmente gradito. In effetti la presenza del seminario permette di avere importanti indicazioni da Maestri giapponesi di altissimo livello. Ciò penso sia più importante dall’esito dell’esame.  E’ vero che in Giappone seminari ed esamisi svolgono sempre separatamente, forse però questa formula è ancora prematura per il kyudo in Europa. Certo con i numeri di partecipanti che si stanno registrando negli ultimi anni diventa sempre più difficile organizzare i seminari, tuttavia spero che dal prossimo anno si torni alla formula classica. Pur con questa nota l’esperienza è stata comunque, anche se non ho superato l’esame per il quarto dan, positiva e utile.

Come vi dicevo in un precedente articolo l’esame scritto è stato preparato in anticipo e consegnato al momento della registrazione. Le domande erano le seguenti:

  • shodan: descrivete cosa è cambiato in voi da quando avete iniziato a praticare il kyudo
  • nidan: descrivete shaho hassetsu (le otto fasi del tiro)
  • sandan: descrivete “sanju-jumonji”
  • yondan: Descrivete cosa tenete a mente nell’insegnare ai principianti
  • godan: descrivete “lo scopo supremo del kyudo”
  • rokudan: descrivete “Shaho-Shagi no Kihon (principi fondamentali del kyudo)”
  • renshi: descrivete la forza di resistenza dell’arco

 

Esami di kyudo di Parigi: la commissione d’esame

incorporato da Embedded Video

Ormai la sessione speciale di esami di kyudo è alle porte.  A presiedere la commissione, che esaminerà i candidati europei dal 15 al 17 luglio prossimi, sarà Takeo Ishikawa (Hanshi 9 dan), vice presidente della ANKF (All Nippon Kyudo Federation). Gli altri due membri della commissione saranno  Terumi Akiyama (Hanshi 8 dan) e Yoshimitsu Usami (Hanshi 8 dan).

I candidati, che nel corso dei tre giorni previsti, si sottoporranno al giudizio dei Sensei giapponesi sono ben 671:

  • Shodan: 202
  • Nidan: 126
  • Sandan: 143
  • Yondan: 85
  • Godan: 54
  • Rokudan: 21
  • Renshi: 40
  • Totale: 671

Data l’alta affluenza e il conseguente poco tempo a disposizione, è stato chiesto di adottare un ritmo d’esame più veloce di quello usuale. Di solito, negli esami di kyudo, si esegue torikake (posizionamento del guanto sulla corda) allo tsurune (rilascio della corda) dell’arciere precedente. In questa occasione invece si eseguirà torikake in anticipo e si solleverà l’arco (uchiokoshi) allo trurune del kyudoka precedente.

Buona fortuna a tutti i partecipanti